Galaxy Zoo Mania

Galaxy Zoo , nasce nel 2007 dall’esigenza di Kevin Schawinsky, giovane dottorando ad Oxford, di classificare le galassie (sono milioni, fotografate soprattutto da Hubble e dallo Sloan Digital Sky Surver)  in base alla loro forma. Questa introduzione semplifica non poco la storia dell’idea che ha trasformato un semplice lavoro di classificazione in una fonte di risultati scientifici unici e  di scoperte insolite e inaspettate.

Pubblicità

Attualmente non esiste computer al mondo che possa eguagliare il cervello umano nella velocità di esecuzione della classificazione delle galassie, da qui la geniale intuizione di servirsi del web proponendo agli internauti di fare questa semplice operazione. La risposta dl popolo della rete fu strepitosa e il successo dell’idea venne esportato ad altri progetti che vennero tutti racchiusi nello ZOOniverse, ossia il riferimento di quasi mezzo milione di iscritti che, supportati dai ricercatori,  partecipano ad un progetto di ricerca “diffuso”.

Citizen Science Alliance è l’organizzazione che sostiene l’insieme dei progetti dello Zooniverse,

collaborando  con istituti accademici  e partner mondiali, al fine di produrre progetti che permettono a volontari di tutto il mondo di mettere le loro abilità e competenze  a disposizione dei scenziati impegnati nelle ricerche, soprattutto in campo astronomico.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.