Uragano Sandy, situazione a New York

I leader politici di New York hanno avvertito che decine di migliaia di persone, le cui case sono state danneggiate dall’Uragano Sandy, potrebbero presto avere bisogno di trovare una sistemazione a causa dell’avvicinarsi del freddo.

Pubblicità

 

Il Governatore dello Stato, Andrew Cuomo, ha detto che le case senza riscaldamento potrebbero diventare inabitabili con la discesa della temperatura.

Il sindaco di New York, Michael Bloomberg, ha indicato la cifra di 30.000/40.000 persone affette dal problema.

Almeno 106 morti negli Stati Uniti, 40 dei quali a New York City, sono stati provocati da Sandy, che ha colpito il 29 ottobre.

I residenti, che hanno a lungo rifiutato di lasciare le loro case, potrebbero non avere altre opzioni, ha detto Cuomo in una conferenza stampa.

Ha anche detto che ci sarebbe stato un aumento di pressione sul trasporto pubblico questo lunedì, a causa del ritorno al lavoro di molte persone e della riapertura delle scuole.

Gli approvvigionamenti di carburante sono stati deboli, ma Cuomo ha esortato i newyorkesi a non accumulare benzina, dicendo che i rifornimenti stanno arrivando.

New York City ha aperto rifugi riscaldati nelle aree senza energia elettrica, e ha distribuito coperte ai residenti che insistono nel voler restare nelle case senza elettricità.

FONTE: BBC News

ARTICOLI COLLEGATI:

Sei milioni di persone al buio a causa dell’Uragano Sandy

Hurricane Sandy live from New York

L’Uragano Sandy ha lasciato la Giamaica

Sandy minaccia cuba e la Giamaica

L’Uragano Sandy allaga le Bahamas e lascia 21 morti nei Caraibi

Sandy, l’uragano punta New York

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.